F.I.S.T.
Fisascat

NEWSLETTER N. 24/2017 DELLA FISASCAT CISL NAZIONALE DEL 14-07-2017

TG LAB FISASCAT, ON LINE LA NUOVA EDIZIONE SETTIMANALE – N°384

GUARDA IL TGLAB

SCARICA IL TGLAB MAGAZINE

ASCOLTA IL TGRLAB

img

PENSIONI E PREVIDENZA
Cgil Cisl Uil rilanciano la piattaforma unitaria “cambiare le pensioni, dare lavoro ai giovani”. Flessibilità, equità e solidarietà i punti cardine del documento congiunto. Nella fase2 il confronto con il Governo.
Guarda il video
img

TERZO SETTORE
Al tavolo con Agespi e cooperative sociali per i rinnovi contrattuali. Sul tavolo la sfera di applicazione e le previsioni della piattaforma unitaria su rappresentanza e modello contrattuale.
Guarda il video
img

VIGILANZA PRIVATA
Proseguono a rilento le trattative di rinnovo del contratto nazionale. Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs stigmatizzano la posizione imprenditoriale sull’ampliamento della sfera applicativa e sul secondo livello. Dell’Orefice: «Negoziato insufficiente».
Guarda il video
img

BASI USA
Fisascat Cisl e Uiltucs proclamano lo stato di agitazione dei 4mila civili italiani nelle installazioni militari statunitensi. La mobilitazione finalizzata alla revisione dell’inquadramento degli addetti alle operazioni antincendio.
Guarda il video
img

ALES S.P.A.
Rinnovato il contratto integrativo aziendale per i 900 dipendenti della società in house del Ministero dei Beni culturali e del Turismo. Raso: «Ampliati diritti e tutele per gli addetti alla valorizzazione del patrimonio culturale italiano».
Guarda il video
img

EURONICS/GALIMBERTI
Il ricorso alla solidarietà scongiura 89 esuberi dichiarati dalla catena di vendita di elettronica di consumo. Ceotto «Intesa finalizzata ad evitare i licenziamenti in una fase di crisi dei consumi e del mercato».
Guarda il video
img

MAISONS DU MONDE
Siglato l’accordo sul salario variabile 2017 per i 1000 addetti dell’azienda francese di arredamento. Il brand disponibile all’avvio sperimentale della contrattazione integrativa. Dell’Orefice: «L’intesa è il primo e qualificante tassello del sistema relazionale con il gruppo».
Guarda il video
img

TUODI’
La direzione della catena discount del gruppo dico comunica il concordato preventivo in continuità aziendale. Il ministero dello sviluppo economico convoca le parti il 19 luglio. Contestualmente all’incontro il sit-in al dicastero organizzato da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs.
Guarda il video
img

DAI TERRITORI
Veneto. A Vicenza i sindacati di categoria Fisascat Cisl e Uiltucs hanno siglato con la direzione di Italiana Exhibition Group S.p.A il nuovo contratto integrativo aziendale applicato ai 96 dipendenti della sede vicentina della Fiera. Detassazione del premio di risultato con possibilità di conversione in beni e servizi di welfare aziendale, rafforzamento della previdenza complementare, flessibilità organizzativa e istituzione di una commissione paritetica sono i punti cardine dell’intesa che interviene anche sulla normativa riferita allo smartworking e sull’introduzione dei permessi e delle ferie solidali. Soddisfazione in casa Fisascat Cisl Vicenza. «L’intesa rilancia la contrattazione di secondo livello disegnata sul territorio e costruita con le aziende, sancisce proficue relazioni sindacali con la nuova proprietà e definisce un incremento di salario reale ai lavoratori che potranno anche beneficiare delle opportunità normative offerte dalla legislazione vigente» ha dichiarato il segretario generale della categoria Cislina Giovanni Battista Comiatati. - Valle D’Aosta. A Saint Vincent il referendum dei lavoratori del Saint Vincent Resort & Casino ha approvato con 335 voti favorevoli, oltre l‘80% delle preferenze, l’ipotesi di accordo raggiunta tra la direzione del Casinò de la Vallée Spa e le segreterie regionali Cgil, Cisl, Savt, Snalc, Ugl e Uil, le delegazioni sindacali amministrativi e tecnici Giochi Francesi e Giochi Americani, le Rsa Ugl Amministrativi e Tecnici E le rappresentanze unitarie dei Servizi Alberghieri e Federmanager. Nel merito l’intesa contempla il superamento della procedura di mobilità avviata per 264 addetti, il ricorso a 90 uscite con il percorso Fornero e il contenimento del costo del lavoro. «Siamo soddisfatti anche se si tratta di un grande sacrifico per i lavoratori. Ora ci impegneremo per favorire lo sviluppo della società» ha dichiarato il segretario generale della Fisascat Cisl Giorgio Piacentini. L’intesa è soggetta a verifica trimestrale. Le parti si incontreranno per definire, entro il 31 dicembre 2017, il salario di ingresso e la nuova organizzazione del lavoro. - Puglia. A Taranto le federazioni di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti hanno promosso una manifestazione simbolica dei lavoratori dell’indotto Ilva davanti i cancelli dello stabilimento siderurgico. Fino al 20 luglio, giorno del vertice al ministero dello Sviluppo Economico tra la cordata aggiudicataria del Gruppo e le federazioni dei metalmeccanici Cgil Cisl Uil, saranno distribuite fasce di lutto da indossare al braccio nelle ore di lavoro. «Chiediamo pari dignità ai 7mila lavoratori dell’indotto dei servizi. La trattativa con la cordata aggiudicataria del Gruppo Ilva non potrà prescindere dalla tutela di questo importante segmento» hanno dichiarato i tre sindacati in un comunicato congiunto. «Non devono esistere discriminazioni tra i lavoratori» prosegue la nota congiunta. Le tre sigle hanno sollecitato «l’unità vertenziale tra i lavoratori di tutti i settori» che operano nel siderurgico ionico e l’immediata convocazione al Tavolo al Mise del 20 luglio «perché – conclude la nota – la salvaguardia occupazionale riguarda tutti i lavoratori diretti e dei sistemi in appalto e dell’indotto».
Guarda il video
Condividi la newsletter Twitter Facebook

Federazione Italiana Sindacati Addetti Servizi Commerciali Affini e del Turismo
Aderente a UNI, UITA e ITF

Via dei Mille 56 - 00185 Roma
Tel. 06.853597 - Fax 06.8558057
e-mail: fisascat@fisascat.it
PEC: fisascat.nazionale@pec.it


Per non ricevere più le nostre news Cancellati